Foglio illustrativo:

disbrigo pratiche post- decesso

  • ENEL

Per cambio utente:

- certificato di residenza in bollo

- codice fiscale

- carta d'identità del nuovo utente

Per chiusura allacciamenti:

- ultima bolletta di consumo

- ultima lettura contatore

 

  • Gas metano

Per chiusura allacciamenti:

.- comunicazione scritta al Comune di residenza con la quale si chiede la chiusura del contatore.

Per cambio utente:

- recarsi al comune di residenza - Uffici Acquedodotto muniti di polizza di abbonamento e/o ultima bolletta di consumo

 

Telefono

Per cessazione:

- telefonare al 187

 

 

  • Documenti per succesione

  1. Certificato di morte in carta libera

  2. Originale testamento

  3. In caso di testamento portare estratto per riassunto dell'atto di morte

  4. Certificato di stato di famiglia originario, in alternativa la dichiarazione sostitutiva dello stato famiglia da richiedere in Comune

  5. Fotocopia carta d'identità del defunto e di tutti gli eredi

  6. Fotocopia codice fiscale del defunto e di tutti gli eredi

  7. Copia degli atti notarili dei beni immobili appartenenti al defunto

  8. In caso ci siano Bot/Azioni, portare dichiarazione della Banca per l'ammontare del deposito

  9. Fattura delle spse funerarie (sono ammesse in detrazione sino ad un massimo di 1033,00 €)

  10. Copia delle donazioni effettuate in vita dal defunto

  11. Nel caso in cui il defunto fosse titolare di diritti di usufrutto occorre copia dell'atto notarile con cui si è costituito l'usufrutto ed un ulteriore certificato di morte

  12. Tempo utile per la presentazione dei sopracitati documenti: 6 mesi.

 

 

 

 

  • Oneri detraibili

Le spese funebri sostenute per la morte: del coniuge - figli - genitori - fratelli - sorelle - generi - suoceri - affidati e affiliati sono detraibili dalla dichiarazione dei redditi Mod 730/740 per un importo riferito a ciascun decesso non superiore a 1550,00 € (imorto da ripartire tra chi ha sostenuto le spese).

 

  • Domanda di reversibilità della pensione

Presentarsi all'INPS con i seguenti documenti:

- libretto della pensione in possesso del defunto:

- certificato di morte (ufficio stato civile);

- certificato di stato di famiglia aggiornato alla data di morte;

- certificato di matrimonio e atto notorio attestante che non è stata pronunciata sentenza di separazione o divorzio.

 

  • Domanda di sospensione della pensione

(e riscossione edei ratei maturati e non percepiti)

Presentarsi all'INPS con i seguenti documenti:

- libretto della pensione in possesso del defunto;

- certificato di morte (ufficio stato civile);

- certificato di stato di famiglia originario (anagrafe)

- atto notorio con cui si attesta quali sono gli eredi del defunto (anagrafe).

 

  • Documenti personali del defunto

La carta di identità va restituita al comune di residenza.

Non necessita la restituzione dei seguenti documenti:

- patente

- passaporto

- Codice fiscale

 

 

 

 

 

Azienda Sanitaria Locale (a. s. l.)

Qualsiasi tessera sanitaria va restituita alla A. S. L.  di competenza.